Domanda di AMMISSIONE ALLA SESSIONE PER L'ANNO 2022, DEGLI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DI PERITO AGRARIO E PERITO AGRARIO LAUREATO

AL COLLEGIO TERRITORIALE DEI
PERITI AGRARI E PERITI AGRARI LAUREATI
DELLA PROVINCIA DI

 
 

C H I E D E

di essere ammesso/a a sostenere le prove degli esami di Stato - sessione 2022 - di abilitazione all'esercizio di libera professione di PERITO AGRARIO E PERITO AGRARIO LAUREATO.

A tal fine, consapevole delle sanzioni previste dal D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, e che i dati riportati dal sottoscritto/a assumono valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione rese ai senzi dell'articolo 47 e 47, nonché delle conseguenze di carattere amministrativo e penale previste al successivo articolo 76 per coloro che rilasciano dichiarazioni non corrispondenti a verità e falsità negli atti,

D I C H I A R A

- di non aver prodotto, per la sessione in corso, altra domanda di ammissione ad altro Collegio, diverso da quello di appartenenza (Nota 1)
- di essere iscritto/a nel registro dei praticanti del Collegio di (indicare la provincia)
 
- di essere in possesso del seguente titolo di studio: (Nota 2)
/
/
- di aver conseguito l'abilitazione professionale:
- di aver svolto il tirocinio (Nota 3):
dichiara, ai sensi dell'art. 39 Legge n. 448/1998 (Nota 4):
Allega i seguenti documenti (Nota 5):
- curriculum in carta semplice, firmato dal/dalla sottoscritto/a, relativo all'attività professionale svolta e agli eventuali ulteriori studi compiuti;
Scarica il modello del Curriculum Vitae Europeo compilalo debitamente con i tuoi dati, sottoscrivilo e ricarica la scannerizzazione nel campo sottostante


Scarica il modello editabile dell'F23. da completare con i tuoi dati e presentare all'ufficio postale per il pagamento della tassa di ammissione
Seguendo questo link potrai consultare i codici uffici finanziari da indicare al "punto 6" del modulo F23.
- eventuali pubblicazioni di carattere professionale
- ricevuta del versamento di € 49,58, dovuta all'erario quale tassa di ammissione agli esami;
- fotocopia non autenticata del documento di identità;
- elenco in carta semplice, firmato dal/dalla sottoscritto/a, dei documenti, numerati in ordine progressivo, prodotti a corredo della domanda.
Indirizzo di posta elettronica al quale desidera che vengano inviate eventuali comunicazioni relative agli esami (stesso indirizzo email dichiarato nei recapiti)
  lì
NOTA 1 - La presentazione, per la sessione in corso, di altra domanda di ammissione ad un diverso Collegio comporta, in qualsiasi momento, l'esclusione dagli esami (articolo 5, comma 1, dell’Ordinanza Ministeriale).

NOTA 2 - Indicare uno dei titoli di cui all’articolo 2, commi 1 e 2, dell’Ordinanza Ministeriale, con la seguente precisazione:
a. per i soli titoli di istruzione secondaria di secondo grado: denominazione o indirizzo ed articolazione;
b. per i soli titoli di laurea di cui all’articolo 2, comma 2, lettere A, B, C dell’Ordinanza Ministeriale:
denominazione
c. dell’Istituto/Ateneo ove è stato conseguito il titolo;
d. dell’anno scolastico/accademico di conseguimento;
e. del voto riportato.

NOTA 3 - Indicare una delle modalità di cui all’articolo 2, comma 1, dell’Ordinanza Ministeriale, lettere A, B, C, D ed E. Coloro che siano in possesso, in aggiunta allo specifico diploma richiesto dalla normativa per l'iscrizione nei rispettivi Albi, di uno dei titoli di cui al precedente art. 2, comma 1, lettere F, G ed H, ovvero di uno dei titoli di cui all’articolo 2, comma 2, lettera B dell’Ordinanza Ministeriale, dichiarano di aver svolto il tirocinio di cui all’articolo 55, commi 1 e 3, del D.P.R. 5 giugno 2001, n. 328, così come modificato dall’articolo 1, comma 52, della legge n. 107/2015, anche espletato secondo le modalità indicate dall’articolo 6, commi da 3 a 9, del D.P.R. 7 agosto 2012, n. 137.

NOTA 4 - I/le candidati/e con disabilità devono, ai sensi dell’articolo 20 della legge n. 104/1992, indicare quanto loro necessario per lo svolgimento delle prove (specifici ausili ed eventuali tempi aggiuntivi, come certificati da una competente struttura sanitaria in relazione allo specifico stato). Nella domanda deve essere attestata, con dichiarazione ai sensi dell’articolo 39 della legge n. 448/1998, l’esistenza delle “condizioni personali richieste” (articolo 5, comma 3, dell’Ordinanza Ministeriale).

NOTA 5 - La tassa di ammissione agli esami è dovuta all’Erario ai sensi dell’art. 2, capoverso 3, del D.P.C.M. del 21 dicembre 1990. Il versamento, in favore dell’ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate, deve essere effettuato presso una Banca o un Ufficio postale utilizzando il modello F23 (codice tributo: 729T; codice Ufficio: quello dell’Agenzia delle Entrate “locale” in relazione alla residenza anagrafica del/della candidato/a).

La fotocopia di un documento di identità è presentata non autenticata ai sensi dell’articolo 38, comma 3, del D.P.R. n. 445/2000 e successive modificazioni
Riscrivi il codice che vedi nell'immagine nella casella di testo "Verifica codice" ad essa sottostante.
I caratteri dovranno essere inseriti nello stesso ordine nel quale sono stati presentati, non separati da spazi e rispettando caratteri maiuscoli e minuscoli.
Questo controllo serve ad impedire che programmi automatici utilizzino questo servizio in modo illecito.
CAPTCHA Image
[ Cambia Immagine ]
Verifica codice: